CdV - Il calendario del Verona dopo la sosta

di Stefano Bentivogli
Fonte: Corriere di Verona
articolo letto 253 volte
Foto

Si comincia con il Padova, il 20 gennaio: i biancoscudati navigano in mari turbolenti ma l’organico è stato rinnovato (Cherubin e Calvano dal Verona, oltre a Mbakogu e Andelkovic) e sarà un derby di fuoco. Lunedì 28 è in programma la sfida con il Cosenza, che si è spinto sopra la linea di galleggiamento. Poi la trasferta sul campo del Carpi, che non più il gruppo disordinato dell’andata: tornato al comando Fabrizio Castori, scudi ed elmetti abbondano tra i biancorossi. Sarà battaglia e lo sarà anche con il Crotone,che è transitato dalla gestione di Oddo a quella di Giovanni Stroppa. Il Verona incrocerà molte anime nella tempesta, e proprio per questo dovrà badare a non farsi tirare giù. Una consistente fetta delle ambizioni di promozione, senza playoff, dipende dall’approccio al girone di ritorno. La carta dice che il Verona è più forte degli avversari, ma alzi la mano chi crede che, in serie B, le gerarchie abbiano un qualche significato attendibile.


Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy