CdV - Problemi per Matos: si rischia uno stop più lungo

di Stefano Bentivogli
Fonte: Corriere di Verona
articolo letto 109 volte
Foto

I muscoli dei giocatori gialloblù tengono in apprensione il Verona. Dall’inizio dell’annata i problemi fisici hanno rallentato il rendimento, e quindi condizionato l’impiego, di diversi uomini-chiave dell’Hellas. L’ultimo caso riguarda Ryder Matos: non ci sarà con il Venezia alla ripresa del campionato, l’ala brasiliana, che per Grosso è un «titolarissimo», ed è da verificare la possibilità di un suo recupero per la gara successiva con il Perugia al Bentegodi.

Il guaio accusato da Matos è stato un colpo di jella: un contrasto all’apparenza ordinario, nel primo tempo della partita con il Lecce, un colpo poco sotto al ginocchio e, sul movimento conseguente, uno strattone che, dopo gli esami clinici effettuati dallo staff medico del Verona, ha evidenziato «un trauma distrattivo con coinvolgimento degli adduttori e del retto addominale sinistro».

Un episodio che costerà all’Hellas l’assenza di un giocatore fondamentale proprio in un periodo in cui il calendario sarà fitto. Dopo il Perugia, infatti, in meno di una settimana ci saranno le gare con l’Ascoli e la Cremonese. Di conseguenza, per quanto si debba procedere con cautela per il rientro di Matos, non si può nemmeno eccedere con la pazienza.


Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy