SEZIONI NOTIZIE

Tre cose tre di...Verona-Parma

di Enrico Brigi
Vedi letture
Foto

Verona – Parma 3-2 Nella sfida che metteva di fronte le due squadre rivelazione della stagione, la formazione gialloblù conquista un’importante vittoria. Con i tre punti ottenuti contro la compagine ducale, l’Hellas archivia definitivamente la pratica salvezza e strizza l’occhio all’Europa.

Cerchiamo, come sempre, di trovare tre aspetti positivi e altrettanti da migliorare.  

SPUNTI  POSITIVI

1) Mattia Zaccagni: senza ombra di dubbio il migliore della serata. Entra in campo ad inizio ripresa e cambia la partita. Oltre al gol del vantaggio offre il suo consueto repertorio di accelerazioni e inserimenti, facendosi valere anche in copertura.

2) Matteo Pessina:  25 minuti di quantità e qualità impreziositi dal preciso sinistro che consente alla squadra di portare a casa l’intera posta.

3) La gestione dei cambi: Dopo un primo tempo poco brillante, il triplice cambio di inizio ripresa cambia la fisionomia della squadra che prende in mano la partita. L’innesto vincente di Pessina ha successivamente completato l’opera. I complimenti vanno a Juric (in tribuna) e al suo fido vice Paro (in panchina).

ASPETTI DA MIGLIORARE

1) Pawel Dawidowicz:  Torna titolare per la prima volta dopo il lockdown. Si mostra stranamente impacciato e un po’ arrugginito. Soffre l’esuberanza di Kulusewski.

2) Federico Dimarco:  arrivato nel mercato di gennaio era alla sua prima da titolare dopo aver giocato solamente pochi minuti. Per ritrovare il ritmo partita avrà bisogno di altre occasioni.

3) Solidità difensiva : cinque reti in due partite per una squadra che aveva fatto della solidità difensiva uno dei suoi punti di forza sono un segnale da non sottovalutare.

Altre notizie
Martedì 04 agosto 2020
23:21 News Lega Serie A: eletti gli MVP della stagione appena terminata 21:30 Calciomercato Kumbulla prima scelta della Lazio che si cautela sondando Cistana 20:56 Primo Piano Cetin è del Verona, già programmate le visite mediche 20:00 News Gravina sulla riapertura degli stadi: "Ottimistico pensare che si possano riaprire alla prima giornata del prossimo campionato" 19:30 Ex gialloblù UFFICIALE - L'ex Mandorlini resta sulla panchina del Padova
PUBBLICITÀ
19:00 Calciomercato Verona, occhi puntati su Vulic ma c'è la concorrenza di Crotone e Parma 18:30 News Amrabat alla Fiorentina ma per allenarsi in viola servirà il nullaosta 18:00 Calciomercato Pessina si allontana dal Verona: può finire al Sassuolo 17:00 News VIDEO - Il saluto di Amrabat al Verona 16:00 Calciomercato Giuseppe Riso a Casa Milan per Pessina: la situazione 15:00 News Sacchetti sul Verona: "E' sfuggita l'Europa ma resta un gran campionato" 14:00 Ex gialloblù L'ex Bojinov scappa da Pescara e dall'Italia: possibile ritorno al Levski Sofia 13:30 Rassegna Gazzetta dello Sport - Inter in pole per Kumbulla ma prima le cessioni 13:00 Rassegna L'Arena - Verona, si guarda al futuro. Silvestri c'è, Pessina forse 12:30 Rassegna Corriere di Verona - Hellas, obiettivo trattenere quattro giocatori in gialloblu 12:00 Rassegna Corriere di Verona - Inter, Juventus e Lazio su Kumbulla: il punto 11:30 News Dimarco: "Grazie Hellas, mi sono sentito a casa" 11:00 Rassegna Corriere di Verona - In difesa ecco Cetin, a centrocampo occhi su un giovane dell'Inter 10:30 Rassegna Corriere di Verona - Hellas, puzzle da comporre Tra i pali blindato Silvestri 10:00 Rassegna Gazzetta dello Sport - Serie A, ufficiale il via al 19 settembre