SEZIONI NOTIZIE

TMW - Le pagelle del Verona - Gatto Silvestri salva l'Hellas, Kalinic lotta. Lovato alza la diga

di Stefano Bentivogli
Fonte: Tuttomercatoweb.com
Vedi letture
Foto
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport

Queste le pagelle assegnate ai gialloblù dal sito tuttomercatoweb al termine del match di Torino contro la Juventus:

"Silvestri 7 - Il primo vero intervento lo compie al 20’ del primo tempo, mettendo i guantoni sul tiro di Bernardeschi. Si spaventa sulla traversa di Cuadrado, per il resto del match si fa trovare sempre pronto. Imparabile il gol di Kulusevski, ha poche colpe. Nel finale si inventa due interventi clamorosi che salvano il risultato.

Ceccherini 6 - Tolta qualche sbavatura dovuta alla linea alta, gioca una partita di sacrificio e grande attenzione. Aggredisce molto bene i giocatori bianconeri. (Dal 55’ Magnani 6 - Entra bene in campo, nonostante Kulusevski in giornata si difende con le unghie e con i denti).

Lovato 7 - Non soffre quasi mai, nemmeno nel miglior momento della Juve. Anticipa tutto e tutti, non si fa mai sorprendere. Da applausi anche in lettura, annulla quasi tutte le giocate offensive della squadra di Pirlo.

Empereur 6 - Un po’ vecchia maniera su Dybala, cerca di impedire giocate e ripartenze con tutte le armi a sua disposizione. Sbaglia qualcosa in fase di impostazione, nel primo tempo dà anche una mano in attacco.

Faraoni 6 - Sbaglia pochissimo, soprattutto in fase di costruzione. Scelte semplici, ma sempre efficaci: quando trova spazio prova anche ad affondare. Peccato per la giocata che porta al gol della Juventus, in quel momento perde la rotta con i dribbling di Kulusevski.

Vieira 6 - Probabilmente uno dei più stanchi a fine partita, corre tanto soprattutto dopo l’uscita della prima punta. Diversi errori per via della stanchezza, ma non molla mai.

Tameze 6,5 - Forza fisica impressionante. Quando trova campo spinge e si inserisce, diventando un attaccante aggiunto. Bene anche in lettura, nel primo tempo anticipa chiunque. Sfinito, corre per due. (Dal 51’ Ilic 6 - Nel finale spreca un paio di buone occasioni in contropiede, ma porta a casa una prestazione sufficiente).

Lazovic 6 - Si accende ad intermittenza, ma quando prova la giocata riesce sempre a saltare il marcatore. Più in difesa che in attacco, Cuadrado lo costringe a rimanere basso.

Colley 6,5 - Nel primo tempo fa la differenza, ma il VAR gli annulla un gol per pochi centimetri. Con il passare dei minuti cala, ma aiuta comunque la squadra in fase di non possesso. Se gli capita il pallone calcia senza pensarci due volte.

Zaccagni 7 - Partita strepitosa. I paragoni con Riquelme forse sono un po' azzardati, ma il passaggio di mezzo esterno per Favilli vale il voto in pagella. Quando trova spazio affonda anche, portando fuori marcatura i centrocampisti bianconeri.

Kalinic 6,5 - Ingaggia un duello interessante con Bonucci, ma fa reparto da solo: calamita ogni pallone che spiove dalle sue parti, mette in difficoltà i centrali bianconeri. Non ha ancora i 90’ nelle gambe, ma ha voglia di tornare protagonista dopo troppe delusioni. (Dal 55’ Favilli 7 - Entra in campo col piglio giusto e trova subito il gol. Sfortunatissimo, esce dopo soli sette minuti: il suo ingresso però regala un punto al Verona). (Dal 63’ Barak 6 - Nulla di particolare da segnalare, ma si sacrifica moltissimo e aiuta a fare densità in mezzo al campo).

Ivan Juric 6,5 - La prepara bene, anzi benissimo. Squadra corta e aggressiva, per larghi tratti del match i suoi dominano e controllano il possesso del pallone. Deve ritrovare qualche meccanismo, ma ancora una volta strappa punti ai bianconeri. Peccato per la mancata vittoria, ma il Verona di Juric è tornato."

Altre notizie
Venerdì 27 novembre 2020
22:00 News Ivan Juric su Gasperini «Mi ha insegnato molto, ma per certi aspetti siamo diversi» 21:00 News Atalanta -Verona, le probabili formazioni secondo Tuttomercatoweb 20:00 News Lega A, la commemorazione di Maradona: minuto di silenzio, lutto al braccio. E omaggio al 10' di ogni gara 19:00 News Juric su Maradona: «É stato il mio primo idolo» 18:12 Primo Piano UFFICIALE: Berardi ha rinnovato fino al 2023
PUBBLICITÀ
18:00 Ex gialloblù Massimo Donati, doppio ex: «Il Verona è come l'Atalanta. Ricordo il mio gol a Bergamo da capitano dell'Hellas» 17:30 News Peschiera: tattica e partita 17:00 News Corriere dello Sport - Le probabili formazioni di Atalanta-Verona 16:00 Rassegna Corriere di Verona - Salcedo, Favilli e Di Carmine A chi la maglia di Kalinic? 15:00 Rassegna Corriere di Verona - Hellas, la Dea che verrà 14:30 News Juric su Pessina: «Matteo è un giocatore molto intelligente, con noi è cresciuto» 14:00 Avversari Gazzetta dello Sport - Atalanta, Pasalic, Romero e Gosens: 3 dubbi per il Verona 13:30 Focus Ivan Juric: «Faraoni e Veloso hanno messo minuti nelle gambe, Di Carmine probabile titolare sabato» 13:00 Rassegna Gazzetta dello Sport - Silenzio, fascia nera, un video: così in Serie A si ricorderà il Pibe 12:30 Primo Piano Ivan Juric: «Andremo a Bergamo per giocare una partita tosta, nonostante le assenze» 12:00 Rassegna Gazzetta dello Sport: "Consiglio di Lega, oggi riunione sui tamponi" 11:00 Rassegna Gazzetta dello Sport - Atalanta-Verona, le probabili formazioni: Di Carmine guida l'attacco 10:00 Rassegna L'Arena: "Magnani, Favilli e Günter spingono per Bergamo" 09:00 News L'Arena: "Benassi, si allontana il rientro" 08:00 Rassegna L'Arena: "L'Hellas riscopre Salcedo. Juric non ha finito gli assi"